FINANZA E MERCATO

Maurizio Fasce nuovo presidente di Spediporto

10 aprile 2013
Maurizio Fasce, AD di A. Hartrodt Italiana, è il nuovo presidente di Spediporto, associazione degli spedizionieri genovesi. Succede a Roberta Oliaro, entrata alla Camera dei Deputati per Scelta Civica. 
Fasce ha 46 anni e di fatto ha sempre lavorato nel gruppo fondato da Arthur Hartrodt ad Amburgo alla fine dell'Ottocento (in Italia, oltre alla sede di Genova, conta su una filiale a Bologna), anche se la sua più lunga esperienza (dal 1999 al 2006) l’ha vissuta presso la filiale giapponese. 
All’interno del mondo associativo, invece, era già stato consigliere e presidente di commissione in Spediporto e Fedespedi, Chairman nella Security Institute e membro del Consiglio Direttivo della Camera di Commercio italiana in Giappone. 
«Sono onorato del consenso dimostrato da tutti i colleghi del Consiglio Direttivo nei miei confronti – ha dichiarato subito dopo l’elezione – ed è anche per tale ragione che ho assunto l’impegno a sviluppare, sulla base dei progetti affidati da Roberta Oliaro, un programma di lavoro che miri a garantire la coesione di tutta la categoria». 
Anche se in realtà, dietro le quinte, l’elezione di Fasce sembra aver scatenato qualche polemica. Enrico Cutillo, a capo della casa di spedizioni Otim, sentito dal Secolo XIX, ha criticato la nomina di Fasce sottolineando che «Non è mai successo che il presidente di Spediporto non sia titolare di un’azienda». 
Attesa per oggi l’elezione dei tre vicepresidenti e del tesoriere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home