FINANZA E MERCATO

Spesometro: slitta il termine del 30 aprile per la trasmissione delle operazioni Iva

22 aprile 2013
Parliamo di spesometro. Il 30 aprile scadeva il termine per inviare i dati relativi alle operazioni rilevanti ai fini Iva. Ma questa data è stata prorogata. L’Agenzia delle Entrate non ha ancora detto a quando, ma comunque il termine precedente viene meno. La ragione dello slittamento e della necessità di fissare una nuova data, dipende dal fatto che il D.L. n. 16/2012 ha cambiato le carte in tavola rispetto al 2011, nel senso che se fino alla precedente denuncia rispetto allo spesometro c’era l’obbligo di inviare all’Agenzia soltanto le operazioni superiori ai 3.000 euro, a partire dal 2012 questo tetto viene meno. Di conseguenza bisognerà prendere in considerazione qualunque operazione rilevante ai fini Iva. Ma siccome per l’invio di questi nuovi dati c’è bisogno di un nuovo modello, ecco che si giustifica il rinvio, funzionale appunto a predisporlo. 
Non appena ci sarà comunicazione sul nuovo modello e sul nuovo termine ve ne daremo notizia.  

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home