FINANZA E MERCATO

Monte Paschi mette in vendita le proprie quote (36%) dell’interporto di Guasticce

26 aprile 2013
Il Monte Paschi di Siena ha molti problemi da affrontare, non ultimo quello di soddisfare il bisogno di liquidità. Anche per questa ragione forse ha deciso di vendere tutta o parte delle quote con cui partecipa al capitale dell’Interporto di Guasticce (Livorno). Per la precisione la banca senese è proprietaria del pacchetto di maggioranza dell’interporto, pari a un 36%, mentre la regione Toscana si ferma al 17%
All’acquisto sarebbe interessata una cordata di imprenditori logistici del nord Italia. 
Nelle scorse settimane l’assemblea dell’interporto ha anche deliberato un aumento di capitale emettendo fino a a 34.853 azioni da 516 euro l’una. In questo modo il capitale della struttura dovrebbe passare da 11,7 milioni a circa 30 milioni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home