FINANZA E MERCATO

Ups acquista l'ungherese Cemelog

2 maggio 2013
Ups rileverà Cemelog, società ungherese attiva nella logistica healthcare. Lo rende noto il gruppo in un comunicato, nel quale precisa che l'acquisizione fa parte della strategia d'investimento e rafforzerà ulteriormente la presenza e le competenze di UPS nel settore healthcare in Europa, garantendo  servizi completi e conformi alle norme vigenti ai clienti che operano nel settore farmaceutico, biotecnologico e dei dispositivi medicali nei mercati sempre più importanti dell'Europa centrale e orientale. Ancora sconosciuti i termini della transazione che Ups prevede di completare entro il secondo trimestre di quest'anno.

Con sede fuori Budapest, forte di un solido network regionale, sistemi avanzati per la gestione dei magazzini, servizi completi per il controllo della qualità e un personale altamente competente, Cemelog aiuta i clienti operanti nel settore healthcare  - in portafoglio brand prestigiosi a livello mondiale - a massimizzare le efficienze della supply chain, soddisfare i requisiti legislativi e consegnare i loro prodotti in maniera affidabile e sicura. 
“Questa acquisizione rappresenta il proseguimento della nostra strategia di crescita continua in tutte le business unit e ci consente di creare soluzioni innovative per i clienti che si appoggiano al network globale di Ups” ha dichiarato Scott Davis, presidente e Ceo di Ups. “L’acquisizione ci permetterà di soddisfare le esigenze delle aziende operanti nel ramo healthcare in un'area geografica chiave aiutandole a regionalizzare le loro operazioni logistiche quale mezzo per accrescere l’efficienza.”
“Si tratta di un passo importantissimo per la nostra società” ha affermato Éva Magyari, Ceo di Cemelog. “La vendita si colloca nell’ottica del migliore interesse dei nostri dipendenti e dei nostri clienti in quanto ci consente di entrare a far parte di un brand prestigioso e di lavorare con un leader globale nelle soluzioni logistiche per il settore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home