LOGISTICA

DHL: doppio collegamento intermodale Cina-Europa all'insegna della flessibilità del carico

10 maggio 2013
DHL ha allargato l’offerta di collegamenti intermodali tra Asia ed Europa. Il servizio offre ora due itinerari che integrano strada e ferrovia: 
- il primo prevede spedizioni giornaliere con partenza da Shanghai per giungere, attraverso la Transiberiana a Nord, a Malaszewicze, in Polonia, confine dell’Unione europea; 
- il secondo parte settimanalmente da Chengdu e, segue la linea ferroviaria a ovest, termina  sempre a Malaszewicze attraverso il Kazakistan
In entrambi i casi la copertura dell’ultima miglio viene affidata alla modalità stradale. 
In generale la prima soluzione consente di ridurre i tempi di consegna di circa 21 giorni rispetto al trasporto marittimo. Peraltro, la seconda direttrice rispetto alla prima – ottimale per chi ha base a Chengdu – taglia i tempi di trasporto di altri 8 giorni
Ma la novità del servizio, però, è la sua estrema flessibilità, nel senso che consente di poter prenotare una capacità variabile, che parte da un singolo contenitore per arrivare al treno completo. Inoltre, il servizio si connette direttamente sia con la rete di groupage di DHL in Europa sia con quella in Asia, compresi di mercati di Giappone e Corea. In tal senso DHL è il primo operatore che consente di prenotare esattamente la capacità di trasporto di cui il cliente ha bisogno momento per momento. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home