LOGISTICA

TimoCom-Transics: un’alleanza tracciabile

29 maggio 2013
Ci sono nuovi vantaggi per coloro che usano la piattaforma TimoCom Truck&Cargo. Grazie a un recente accordo con Transics, società specializzata nella fornitura di gestionali per le flotte, i dati della piattaforma di back office TX-Connect di Transics si integrano nel mercato dello scambio carichi di TimoCom. Il vantaggio che ne deriva è quello di poter tracciare i vettori di Transics direttamente dall'interfaccia TimoCom con cui si è già abituati a operare. 
In realtà TimoCom, nella continua ricerca di nuovi servizi da fornire ai propri clienti aveva già da qualche tempo allargato lo scambio dei veicoli anche a quello dei magazzini, tramite la piattaforma TC eBid e poi aveva rinnovato il modulo di calcolo e pianificazione dei percorsi – il TC eMap – aggiungendo la funzione di tracciabilità. Adesso, quindi, gli spedizionieri che usano TimoCom hanno modo di controllare costantemente i mezzi che trasportano le loro merci
Il vantaggio è per così dire biunivoco, nel senso che gli utenti TimoCom potranno localizzare gli autocarri dotati della soluzione per la gestione delle flotte Transics, mentre i clienti di Transics, nel software di back office TX-Connect, possono rendere visibile l'autocarro nell'applicazione TimoCom. 
Cosa cambia in termini pratici lo spiega bene Marcel Frings, chief representative di TimoCom: «Non di rado, i fornitori di servizi di trasporto e i clienti che utilizzano la nostra piattaforma non si conoscono, non hanno mai fatto affari prima. La possibilità di rintracciare l'autocarro che spedisce la loro merce infonde fiducia negli utenti e aiuta tutti a lavorare in modo più efficiente». In più diventa possibile mettere la parola «fine» su tutte quelle telefonate di follow-up perché – prosegue Frings – «gli utenti della nostra piattaforma ora possono vedere chiaramente tutti gli autocarri disposti in un'unica applicazione».
E tutto questo, come aggiunge Walter Mastelinck, amministratore delegato di Transics, comporta un «aumento del valore aggiunto della nostra soluzione, facendo salire di livello la gestione delle flotte» e di conseguenza «un incremento diretto dell'efficienza e un miglior servizio clienti».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home