LEGGI E POLITICA

Anita: è tempo di riaprire il dialogo sui costi minimi

5 giugno 2013
Le linee programmatiche presentate nei giorni scorsi al Parlamento dal ministro alle Infrastrutture e Trasporti, Maurizio Lupi, hanno trovato piena condivisione da parte di Anita. Lo comunica l’associazione confindustriale in una nota in cui sottolinea come non possa che essere favorevole e accogliere positivamente le dichiarazioni del Ministro Lupi soprattutto nella parte relativa al trasporto stradale e all’intermodalità, con particolare riferimento al rigore nell’applicazione e nell’attuazione delle norme sull’accesso alla professione e sul Registro nazionale, primo e necessario passo verso un mercato più trasparente.
“Anche sul tema dei costi minimi – ha dichiarato il presidente di Anita Eleuterio Arcese, – le parole del ministro Lupi rispondono alle nostre aspettative. Sono maturi i tempi per una rivisitazione condivisa delle attuali norme che possano far superare le contrapposizioni fra committenti e operatori del settore, che nell’attuale congiuntura economica rischiano di indebolire ulteriormente l’autotrasporto italiano. Anita da sempre disponibile al dialogo, è pronta a farsi parte attiva di questo ormai ineludibile processo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home