FINANZA E MERCATO

Cartello nel trasporto merci su ferro? La Commissione UE indaga

20 giugno 2013

La Commissione europea ha un serio sospetto che sul mercato del trasporto ferroviario di merci si sia creato un cartello tra società attive nell’Europa Sudorientale. E per cercare fondamento alle ipotesi nei giorni scorsi ha effettuato dei blitz a sorpresa all’interno delle società sospettate. 
Il cartello, per la precisione, sarebbe servito per aumentare i prezzi dei servizi e per spartirsi la clientela, vale a dire due pratiche contrarie alla libera concorrenza. C’è totale riserbo, invece, rispetto al nome dell’imprese coinvolte, anche perché la Commissione intende condurre ulteriori indagini prima di avanzare ipotesi di colpevolezza.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home