LEGGI E POLITICA

Proroga all’8 luglio dell’Irap per le attività interessate da studi di settore

24 giugno 2013

Per i pagamenti dei modelli Unico e Irap 2013 c’è un po’ più di respiro. Il ministero dell’Economia e delle Finanze, infatti, con un comunicato del 13 giugno scorso ha dato la possibilità di prorogare i relativi versamenti all’8 luglio 2013 senza avere alcuna maggiorazione. A poter fruire di tale proroga sono tutti i contribuenti esercenti attività economiche per le quali sono stati elaborati studi di settore e che dichiarano ricavi o compensi non superiori al limite stabilito dalla legge. 

Sempre per la stessa categoria di contribuenti viene prorogato sempre all’8 luglio il termine per i versamenti di tutte le imposte che derivano da dichiarazioni le cui scadenze sono fissate per il 17 giugno 2013.Ciò significa che oltre all’Irpef e all’Ires, anche i pagamenti della la cedolare secca sugli affitti e altre imposte come l’Ivie e l’Ivafe possono slittare all’8 luglio senza pagare maggiorazioni. 
Per i versamenti effettuati dal 9 luglio al 20 agosto, invece, la maggiorazione prevista è dello 0,40% delle somme da versare.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home