LEGGI E POLITICA

Accesso alla professione: cambiano (e diminuiscono) quiz e casi pratici

26 luglio 2013

Sono stati aggiornati i qui e casi pratici sottoposti all’esame di chi intende accedere alla professione di autotrasportatore. A questo provvede il Decreto del Capo Dipartimento Trasporti Terrestri datato 8 luglio 2013, (uscito in Gazzetta Ufficiale n. 167 del 18.7.2013), rivedendo la materia dopo cinque anni. I nuovi quiz verranno pubblicati sul sito del ministero dei Trasporti e su quello dell’Albo Autotrasportatori e saranno introdotti dal 1° gennaio 2014.
Gli elementi di novità dei quiz riguardano:
- una riduzione del numero complessivo (da 1.959 a 1.650), con eliminazione di quelli superati;
- la soppressione di quesiti sulle norme tecniche (da 563 a 281) e sulle merci pericolose, giudicati specialistici C’è da segnalare che se diminuiscono in generale del 15% i quiz e in particolare quelli tecnici e quelli attinenti a materie di diritto sociale e tributario, di gestione commerciale e di sicurezza stradale, mentre sono aumentati quelli relativi al diritto civile, alle norme specifiche sull’autotrasporto comprese quelle sui costi minimi, all’accesso al mercato.
Scende pure il numero dei casi pratici portati a 44 rispetto agli attuali 60.
Quiz e casi pratici sono individuati in modo univoco, con un codice di 6 caratteri alfanumerici:
- il primo relativo all’area cui appartiene (C, per la parte comune; M, per il settore merci e V, per quello viaggiatori);
- il secondo relativo alla materia (S per il caso pratico che, a differenza dei quiz non attiene a una sola materia, ma almeno a due o più di due):

A

Elementi di diritto civile

E

Gestione commerciale e fin. dell’impresa

B

Elementi di diritto commerciale

F

Accesso al mercato

C

Elementi di diritto sociale

G

Norme tecniche e gestione tecnica

D

Elementi di diritto tributario

H

Sicurezza Stradale                                                           

- il terzo distingue poi il quesito di ambito nazionale (N) da quello internazionale

Il quiz identificato con codice MDN001, per esempio, da riferimento alla prima domanda (tra le 43 dello stesso genere) del settore merci, della materia diritto tributario, di ambito nazionale
Il punteggio minimo per superare l’esame rimane di 60 punti su 100.
Infine il decreto prevede la possibilità di aggiornare annualmente i quesiti e i casi, da parte della Direzione Generale Autotrasporto con il supporto del Comitato Centrale.
Rispetto a tale aspetto il ministero precisa che: 

Dal 1° ottobre 2013

La Direzione Generale APC autorizzerà l’avvio di nuovi corsi esclusivamente se basati su programmi relativi ai nuovi quesiti e casi pratici approvati con il decreto in esame

Dal 1° gennaio 2014

Le Commissioni d’esame applicheranno ai nuovi candidati (cioè a coloro che hanno frequentato corsi iniziati dopo il 1°.10 2013 o che – senza aver fatto il corso - producano direttamente domanda d’esame

dallo stesso 1° gennaio 2014) i nuovi quesiti e casi pratici

Dal 1° gennaio 2015

Verranno abrogati i vecchi quesiti (ed il relativo decreto di approvazione 14.1.2008) e scadrà la possibilità per i vecchi candidati (con corsi iniziati prima del 1.10.2013 o domanda diretta d’esame prodotta prima dell’1.1.2014) di chiedere di fare l’esame con i vecchi quesiti.

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home