ACQUISTI

Volkswagen acquisisce la maggioranza di MAN

8 luglio 2011

Ormai è ufficiale: Volkswagen detiene la maggioranza di MAN. Più precisamente, dopo aver superato nelle scorse settimane il controllo del 30% e aver quindi fatto scattare l’opa (offerta pubblica di acquisto) obbligatoria, ha rastrellato – pagando 95 euro ad azione ordinaria e 59,90 per le privilegiate, spendendo per la totalità della partecipazione una cifra vicina ai 3,4 miliardi di euro – il 53,7 per cento del capitale e il 55,9 per cento dei diritti di voto. La partecipazione di maggioranza consente così a Volkswagen di determinare la composizione del consiglio di sorveglianza e di accelerare la cooperazione tra MAN e Scania. Che vuol dire molto: conti effettuati dalla casa tedesca stimano in circa 200 milioni l’anno il valore che, soltanto in una prima fase, saranno generate dalle sinergie. Ed ecco perché Martin Winterkorn, amministratore delegato di Volkswasgen, si è detto molto soddisfatto. Ed ecco perché domani sullo scacchiere del mercato dei veicoli pesanti si troverà un alfiere di dimensioni imponenti. D’altra parte in Volkswagen quando fanno una cosa hanno interesse – e disponibilità finanziaria – a farla bene.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home