FINANZA E MERCATO

Mercato commerciali ancora giù ad agosto. In arrivo contributi pubblici

9 settembre 2013

Due notizie investono il mercato dei veicoli commerciali. La prima, in realtà, non appare neanche più tale, viste che si reitera con costanza da due anni: la flessione progressiva del mercato dei veicoli fino a 3,5 ton, confermata anche a luglio e agosto, rispettivamente con un – 11,7% e – 22%. Se si considerano i primi otto mesi dell’anno sono stati immatricolati in tutto 63.379 veicoli, a fronte dei 78.554 del già depresso 2012, con un taglio del 19,3%.

La seconda notizia rappresenta l’elemento che si spera possa far invertire la marcia: i contributi e i finanziamenti a tasso agevolato per gli acquisti delle piccole e medie imprese previsti dal decreto del Fare. Contributi che – come specifica Massimo Nordio, presidente dell’UNRAE – «grazie anche alla nostra associazione includono i beni strumentali di impresa, quindi anche gli autoveicoli. E questo dovrebbe portare una boccata di ossigeno ad un comparto cardine per il sistema economico italiano. Il mese di settembre potrà darci un quadro più indicativo, dopo che sarà predisposto il decreto attuativo che determinerà con esattezza l’entità e le modalità di applicazione delle agevolazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home