UFFICIO TRAFFICO

Fuga dall’Egitto: 15enne percorre 800 km sotto il pianale di una bisarca

11 settembre 2013

Ad accorgersi che su quella bisarca incrociata per strada, nei pressi di Cassino, c’era qualcosa di strano è stato il conducente di un camper, che ha visto spuntare dal pianale posteriore, pericolosamente in prossimità della marmitta, due gambe abbastanza esili. Così ha deciso di avvertire la polizia che presto ha intercettato il camion e lo ha fermato. E in effetti quando gli agenti e l’ignaro autista sono andati a vedere sulla parte posteriore del veicolo, hanno visto comparire un ragazzo egiziano, di circa 15 anni, molto smunto, infreddolito, visibilmente spaventato e soprattutto provato dai circa 800 km percorsi, rimanendo incastrato tra le rampe della bisarca (peraltro carica di veicoli).

Il ragazzo aveva «strappato» un passaggio al TIR in Calabria, con l’intenzione di arrivare in Toscana, per raggiungere alcuni parenti. E in Calabria – ha raccontato – ci era arrivato qualche giorno prima, a bordo di una delle tante imbarcazioni di fortuna con cui stanno fuggendo in 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home