LEGGI E POLITICA

Stop dell'acciaio Riva: Conftrasporto chiede incontro con il governo

16 settembre 2013

Conftrasporto ha chiesto la convocazione urgente di un incontro con i ministri Flavio Zanonato dello Sviluppo Economico e Maurizio Lupi dei Trasporti, per discutere sugli effetti causati dalla decisione del gruppo Riva di cessare tutte le attività degli impianti di produzione. «la decisione assunta dal gruppo Riva - scrive Pasquale Russo, segretario generale di Conftrasporto - di cessare la produzione siderurgica in sette stabilimenti del Nord Italia mette seriamente a repentaglio l'esistenza di numerose imprese di autotrasporto specializzate in questa tipologia di viaggi che, di colpo, rischiano di trovarsi senza alcuna prospettiva lavorativa.» Per questo motivo, conclude Russo «chiediamo l'urgente convocazione di un incontro per discutere delle modalità con cui poter fronteggiare questa emergenza.».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home