LOGISTICA

ZTL libere, corsie preferenziali e piazzole per lo scarico: a Torino i corrieri spediscono il 20% in più

24 settembre 2013

Libera circolazione all’interno della ZTL senza limiti di orario. Possibilità di utilizzare le corsie preferenziali. Disponibilità di piazzole dedicate al carico e allo scarico. È stato sufficiente che il comune di Torino mettesse a disposizione queste condizioni speciali a cinque veicoli commerciali di ultima generazione, ognuno in rappresentanza di altrettanti corrieri aderenti all’associazione AICAI (DHL Worlwide Express, FedEx, SDA, TNT Express Italy, UPS), per ottenere vantaggi clamorosi:
- un aumento del 20% delle spedizioni giornaliere
- una riduzione del 20% dei chilometri giornalieri che hanno portato con sé non soltanto una riduzione dei consumi di carburante, ma anche un taglio di 47 minuti del tempo medio per giro di consegne.
Insomma, incremento di produttività per i corrieri, maggiore efficienza per i clienti e minore inquinamento per le città.
Ecco perché tale sperimentazione, promossa dal comune di Torino tra il 9 e il 13 settembre, ha ricevuto riscontri estremamente positivi.
L’assessore ai Trasporti, Claudio Lubatti, confermando la volontà di proseguire nel progetto ha anche sottolineato come «rendere più efficiente questo settore significa aumentare la competitività generale delle aziende del nostro territorio e benefici alla cittadinanza in termini di miglioramento di condizioni ambientali».
Dal canto suo, il presidente di AICAI, Renato Carrara, ha riconosciuto al comune di Torino «lungimiranza, coraggio e apertura» riuscendo a proporre «un modello, a costo zero, in cui a guadagnare è al tempo stesso la collettività e il privato. Un modello, ulteriormente perfezionabile, e soprattutto facilmente replicabile in altre città che, auspichiamo, faccia presto da “apripista” per altri comuni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home