UFFICIO TRAFFICO

11 Mercedes Actros portano aiuti ai profughi siriani

26 settembre 2013

Sta arrivano in queste ore a Gaziantep, al confine tra Turchia e Siria, un convoglio umanitario composto da 11 Mercedes Actros e da due Viano Marco Polo carichi di 10.000 coperte, capi di abbigliamento invernali per 40.000 persone, 50.000 vaccini per bambini, tende, cibo per i più piccoli, sedie a rotelle, 2 ambulanze e 7 stazioni mobili di assistenza medica. Tutte cose destinate al milione di profughi siriani provati da oltre due anni di sofferenze e sistemati in precari campi di prima assistenza. La missione – chiamata Convoy of Hope – Wings on Wheels – ha percorso 4.000 km circa, dopo essere partita dal quartiere fieristico dello IAA di Francoforte.
Il progetto dell’associazione umanitaria Luftfahrt ohne Grenzen e.V. (LOG) a cui Daimler Trucks ha messo a disposizione gli 11 Actros, è partito proprio in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dei Bambini, visto che circa il 70% dei rifugiati siriani è composto da donne e bambini, senza considerare che sono circa 3.500 i neonati che hanno visto la luce all’interno dei campi profughi.
Il carico comprende anche due ambulanze, basate su Mercedes-Benz Sprinter e 350 sedie a rotelle nuove per anziani e disabili dei campi profughi.
La spedizione è stata programmata anche in vista dell’arrivo dell’inverno e in considerazione del fatto che uno dei campi è posto a 700 metri di altezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home