UFFICIO TRAFFICO

Genova si collega a Zarzis (Tunisia) per trovare un’alternativa ai porti libici

13 luglio 2011

Genova si collega a Zarzis (Tunisia) per trovare un’alternativa ai porti libici
È stata individuata una possibile alternativa al porto libico di El Khoms, reso impraticabile dalla guerra. Si tratta del porto tunisino di Zarzis, che potrebbe essere collegato in maniera stabile con il porto di Genova. A questo scopo è stato lanciato un primo collegamento sperimentale, che ha fatto viaggiare in destinazione Tunisia soprattutto auto e container.
L’interesse per il porto di Zarzis nasce dalla grande attività che sta facendo registrare, soprattutto verso la Russia, di merci varie, anche se soprattutto alimentari (riso, farina, soia, malto, banane). In totale lo scorso anno lo scalo tunisino movimentava 512 mila tonnellate di merce, cui adesso si stanno aggiungendo quelle fino a ieri destinate alla Libia.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home