FINANZA E MERCATO

Piano di ristrutturazione di Volvo AB per risparmiare 460 milioni ogni anno

8 ottobre 2013

Volvo AB, il Gruppo che ha in pancia tra gli altri marchi Volvo Trucks e Renault Trucks, ha annunciato un piano di ristrutturazione da 5 miliardi di corone (circa 600 milioni di euro) da spalmare su due anni. Il programma comprende una riduzione delle consulenze e dei colletti bianchi – vale a dire dei «non operai» – e un incremento dell’efficienza del sistema industriale globale.

Il numero di posti coinvolti dal processo di ristrutturazione non viene quantificato (complessivamente allo stato attuale sono 112.000), ma è certo che interesserà principalmente i veicoli pesanti, che d’altra parte rappresentano una quota preponderante (circa i 2/3) del business del Gruppo.

Gli effetti di questo piano di ristrutturazione – stando alle previsioni comunicate dalla società – dovrebbero prodursi sul risultato operativo nel corso del 2014, creando un risparmio di 4 miliardi di corone (oltre 460 milioni di euro) ogni anno entro la fine del 2015.

Lo scorso gennaio Volvo aveva stretto un’alleanza molto importante con il gruppo cinese Dongfeng.

A livello finanziario, invece, l’andamento negativo del 2012 era proseguito fino al primo trimestre del 2013, mentre nel secondo trimestre era tornato a far capolino un utile di 72,8 miliardi di corone, con una crescita rispetto al trimestre precedente del 25%.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home