ACQUISTI

Heipex.com, borsa carichi sul cloud

9 ottobre 2013

Una nuova piattaforma che opera sulla "nuvola", senza software aggiuntivo da installare, compatibile con qualsiasi dispositivo e dotata di chat e videochiamate. La neonata azienda tedesca propone un semplice, ma avanzatissimo sistema tecnologico on line per scambiare servizi di trasporto e di logistica. Risultato: lavoro più veloce e risparmio di tempo e di denaro

HEIPEX.com è la nuova piattaforma on line il cui ambizioso scopo è di far risparmiare denaro e tempo agli operatori del settore. La società, fondata in Baviera nel settembre dello scorso anno, è diventata operativa nel maggio 2013. Un’azienda piccola, ma che nei primi tre mesi di vita è riuscita a totalizzare più di 500 iscritti, un numero in crescita costante.

Tra le peculiarità di HEIPEX.com vi è quelle di essere è la prima piattaforma che funziona in cloud, cioè sulla famosa «nuvola» che appare come il futuro di qualsiasi applicazione. Per farla lavorare non occorre cioè scaricare alcun programma aggiuntivo, è sufficiente avere un qualsiasi web browser come Firefox, Chrome o Explorer e tutto il lavoro si svolge lì, con risparmio di tempo, alleggerimento del sistema operativo e zero problemi di compatibilità.

Il prodotto è provvisto di chat e videochiamate. Questo permette, per esempio, a una società di spedizione e a un trasportatore di lavorare contemporaneamente sullo stesso file per compilarlo o completarlo insieme e spedire file via chat.

Il sistema consente inoltre di lavorare su 100 schede in contemporanea, ciascuna delle quali si aggiorna automaticamente ogni 5 secondi, senza comprometterne il funzionamento o bloccarlo. Sullo stesso schermo potrà spalancarsi la finestra del carico che va da Verona a Monaco, quella che va da Francoforte a Copenhagen e altri lavori. I carichi vengono così visualizzati rapidamente e senza pause. Quando si riceve un’offerta – o l’accettazione di un’offerta effettuata – si viene avvisati con un semplice bip e l’apertura di un pop-up.

Per usufruire dei servizi di HEIPEX.com bastano pochi passi: si compila il modulo online di iscrizione e si inviano alcuni documenti base (assicurazione, licenza, iscrizione Cciaa ecc.). Successivamente si ricevono una Heipex ID e una password, poi si può cominciare a lavorare, immettendo non solo i carichi e i veicoli, ma anche i magazzini (da affittare o ricercare). L’iscritto potrà così iniziare le sue ricerche o fare le sue proposte. Una volta accettata l’offerta, basterà immettere il numero di targa e il contratto verrà velocemente chiuso, poiché gli altri dati sono già stati inseriti prima (quando, per esempio, è stato immesso il carico sulla piattaforma). A quel punto vengono trasmesse tutte le informazioni (società di trasporto, sede, partita IVA, numero telefonico). Un segnale acustico conferma la validazione del contratto e una mail viene trasmessa automaticamente.

I clienti della nuova società tedesca vanno dal piccolo trasportatore all’impresa strutturata ma, specie in Italia, sono le flotte più grandi a essersi fatte avanti per prime.

Ai servizi di HEIPEX.com si accede con un abbonamento che entrerà in vigore probabilmente a inizio 2014; fino ad allora la prova gratuita verrà rinnovata ogni mese. L'abbonamento costerà 69 euro al mese (fino a tre operatori/dipendenti), senza costi aggiuntivi per l’utilizzo di mappe o altro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home