LEGGI E POLITICA

Passa in parlamento il rinvio delle sanzioni sul Sistri. Girlanda: «Ecco come siamo attenti all’autotrasporto»

25 ottobre 2013

Stamattina, 25 ottobre, in una lettera scritta verosimilmente ieri e indirizzata alle associazioni di categoria dell’autotrasporto, il sottosegretario Rocco Girlanda scriveva che «è stato presentato un emendamento governativo dal decreto PA attualmente in corso di approvazione alla Camera dei Deputati, che stabilisce che venga sospesa l’applicazione delle nuove sanzioni previste dal Sistri per altri dieci mesi» a partire dal 1° ottobre 2013.

Con un tempismo sconosciuto alle aule della politica, oggi pomeriggio la Camera ha approvato l’emendamento. Tutto ciò significa che fino al prossimo settembre si applicheranno gli adempimenti e gli obblighi previsti dalle normative precedenti con le relative sanzioni. Poi, da quella data si cambia.

Girlanda, vista anche la reazione piccata della CNA-Fita rispetto al tema delle accise, ha replicato dicendo che l’approvazione dell’emendamento sul Sistri «rappresenta una risposta chiara dell’attenzione del governo per le esigenze del settore dell’autotrasporto». Come a dire che quanto fatto oggi potrebbe essere replicato un domani anche rispetto alla riduzione delle accise. Parallelismo che lo stesso sottosegretario non ha mancato di sottolineare. A questo punto, non rimane che attendere.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home