UFFICIO TRAFFICO

Un autotrasportatore al cinema è... L'ultima ruota del carro

9 novembre 2013

È iniziato il Festival del Film di Roma e ad aprirlo è stato un film di Giovanni Veronesi dal titolo esplicito: «L’ultima ruota del carro». Bene, sapete chi è l’ultima ruota del carro? È un personaggio, interpretato da Elio Germano, che vive facendo l’autotrasportatore.

La storia raccontata, peraltro, è vera, ispirata cioè alla vicenda reale di un trasportatore romano, Ernesto Fioretti.


Il tono del film è divertente, quello della commedia, ma fa pensare che per portare sul grande schermo – come ha dichiarato l’attore – « un uomo che non va di moda» sia stato scelto proprio un autotrasportatore.

Scelta sociale, ma soprattutto scelta narrativa perché il finestrino di un camion che gira per trasportare mobili diventa il punto di vista da cui osservare quarant’anni di storia italiana, fatta di disonestà e malaffare, di speranze in un cambiamento mai maturato, di tormenti e rilassamenti, che però alla fine rimangono sempre e comunque al di là del parabrezza. L’uomo al volante, cioè, malgrado tutto e tutti, rimane sempre lo stesso, nell’accezione migliore possibile, vale a dire «fedele a se stesso», ai suoi ideali, ma anche alla sua donna, ai suoi amici, al suo stile di vita.

 

«L'ultima ruota del carro» arriverà nelle sale cinematografiche il 14 novembre.

Per vedere il trailer del film clicca qui

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home