LOGISTICA

Intermodalità dolce: treno carico di zucchero Venezia-Lonato d.Garda

11 novembre 2013

È partito stamattina, 11 novembre, il «treno più dolce» del mondo. Collega il terminal TIV del porto di Venezia con la piattaforma logistica di Lonato del Garda (Brescia) per trasportare in ogni viaggio 42 container di zucchero in arrivo dalle isole Mauritius e destinati ai clienti sparsi nel centro-nord Italia della società Maxi di Bolzano, società che, con circa 550 mila tonnellate di zucchero commercializzate ogni anno, è leader di settore.

Il servizio, nato dalla collaborazione fra Trenitalia Cargo, Porto di Venezia e Lonato SpA, avrà inizialmente frequenza settimanale, anche se si sta definendo l’attivazione di altri due treni, sempre con frequenza settimanale, per la tratta di ritorno, da Lonato verso Venezia, caricando merci diverse, quali prodotti siderurgici, marmo e acqua minerale.

Il primo carico di zucchero trasportato a Lonato da Trenitalia è giunto al Porto di Venezia dalle isole Mauritius a bordo della nave MSC Santiago.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home