LEGGI E POLITICA

M5S rilancia ferrobonus ed ecobonus, ma con sostegno alle imprese produttrici

13 novembre 2013

Il movimento 5 Stelle ha proposto un emendamento alla legge di Stabilità che dovrebbe avere l’effetto di diminuire, nel trasporto merci, la quota della modalità terrestre rispetto alle altre. In pratica sarebbero dei Ferrobonus e degli Ecobonus con cui incentivare il trasferimento delle merci su rotaia e via mare.

Del provvedimento, promosso in commissione Trasporti dal deputato Michele Dell'Orco e presentata al Senato (prima firma Andrea Cioffi), non sono stati ancora chiariti i contenuti.
Ma stando a quanto è stato pubblicato sul sito di Beppe Grillo gli aiuti dovrebbero essere «diretti alle piccole e medie imprese che usufruiscono del servizio di trasporto merci, perché è a partire dalle aziende produttrici che il trasporto merci deve essere ripensato e indirizzato». In pratica, cioè, rispetto al bonus relativo alle autostrade del mare il sostegno non viene dato al vettore che sceglie di lasciare la strada per imbarcarsi su una nave, ma direttamente alla sua committente. Non è ancora chiaro però in che modo e con quali forme ed entità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home