LOGISTICA

Inteporto Marche-Puglia, un treno liscio come l'acqua

15 novembre 2013

È stata avviata la connessione tra l'Interporto delle Marche e la Puglia, luogo di destinazione di treni completi di acque minerali. Si tratta di prodotti raccolti nel bacino di Marche e Umbria che riforniranno la GDO nel segno dell'efficienza e della sostenibilità. La connessione garantirà il trasferimento di circa 1000 tonnellate di acque minerali per ogni treno effettuato. «L'utilizzo efficiente del vettore ferroviario – afferma Nicola Paradiso, responsabile dello sviluppo del business di Interporto Marche, che pochi giorni fa ha annunciato la connessione tra l'Interporto delle Marche e il porto di Livorno per il trasporto della carta – va a vantaggio delle industrie del territorio e della collettivitá, che beneficia di un minor impatto in termini di inquinamento, congestione stradale e incidentalitá».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home