ACQUISTI

Knapen K501: autoportante leggero con piano mobile e portellone laterale

21 novembre 2013

La casa olandese realizza un semirimorchio intellingente, che consente la gestione flessibile di carichi ingombranti, ma che ha il pregio di essere autoportante e di pesare 8.150 kg

I semirimorchi con piano mobile e portelloni laterali non sono una novità e anzi risultano particolarmente apprezzati per la flessibilità nel trasportare grandi carichi. Il loro neo è il peso visto che sono un po’ più pesanti rispetti ai modelli con pareti fisse. Tutti inoltre sono dotati di una cassa continua, fatta eccezione di questo K501 della Knapen, diventato un classico del settore, perché è l’unico rimorchio autoportante ad avere comunque un’ampia apertura dello portellone di 6,8 metri.

Il vantaggio di questo semirimorchio è di rendere possibile il carico e lo scarico laterale di carichi ingombranti o indivisibili. In più con il piano mobile è anche facile muovere il carico senza sforzo nella parte anteriore del rimorchio. E siccome qui che c’è una parete fissa, il rimorchio è stato costruito in maniera autoportante. Alla fine, quando lo si mette sulla bilancia l’ago si ferma a 8.150 kg. Insomma, la flessibilità riesce a sposarsi con la leggerezza.

Il lato su cui è montato il telo di copertura può essere scelto libero, in modo tale da rendere possibile l’apertura dei portelloni laterali anche con telo di copertura chiuso. Completano invece la fornitura di serie 13 coppie di occhioni di ancoraggio che garantiscono la messa in sicurezza di ogni tipo di carico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home