LEGGI E POLITICA

Ministero Interno: va restituito il 30% della multa se pagata entro i 5gg

28 novembre 2013

Con una circolare del 22 novembre, Il ministero dell’Interno è tornato a occuparsi della novità introdotta con la conversione in Legge del DL, n.69/2013 (del 21 giugno, in vigore dal 21 agosto, per la modifica dell'art. 202 del Codice della Strada) sulla riduzione del 30% dell’importo della sanzione in misura ridotta, per i pagamenti effettuati entro 5 gg dalla contestazione/notifica del verbale di accertamento. In particolare, il Ministero ha affrontato la problematica del versamento del "minimo edittale" eseguito presso l’ufficio postale senza che l’interessato, per dimenticanza, abbia applicato la riduzione del 30% a cui aveva, invece, diritto. In tal caso, il Ministero ritiene che questo pagamento estingua l’obbligazione e “fa sorgere una legittima pretesa alla restituzione di quanto indebitamente versato”. La somma versata in più andrà quindi restituita e ciò "avverrà secondo le modalità in uso presso ciascun Ufficio" destinatario del pagamento (polizia municipale e provinciale).

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home