LEGGI E POLITICA

Girlanda lascia l'incarico di coordinatore di Forza Italia in Umbria. E la carica di sottosegretario?

2 dicembre 2013

Il sottosegretario ai Trasporti Rocco Girlanda, uno dei protagonisti indiscussi della trattativa tra governo e associazioni di categoria delle scorse settimane, si trova su una sorta di crinale politico non perfettamente chiaro.

Girlanda, infatti, non ha ancora chiarito la sua posizione rispetto alla separazione tra Forza Italia e Nuovo Centro Destra. Anche perché non siede in Parlamento e quindi non ha dovuto esprimere la sua partecipazione a un gruppo preciso. Anche se in realtà i suoi rapporti e le sue simpatie – in particolare è sempre stato un fedele di Denis Verdini – sono sempre andate verso la parte berlusconiana. Ma siccome in Umbria, la sua terra natale, si trovava addosso anche la carica di coordinatore regionale di Forza Italia ha ben pensato, non foss’altro per ragioni di opportunismo, di lasciare l’incarico. E tale decisione potrebbe essere interpretata come una scelta, vale a dire il desiderio di conservare l’impegno da sottosegretario. Sarà veramente così? Ma questa mossa prellude a un suo avvicinamento ad Alfano? Nel corso della settimana avremo le risposte. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home