FINANZA E MERCATO

Automare Trieste-Turchia: Samer cede il 60% ai turchi di UN.Ro.Ro e investe sulla rotaia

19 dicembre 2013

La Samer & Co Shipping Srl ha ceduto il 60% delle quote (trattenendo il 40%) della controllata Samer Seaports & Terminalista, che opera l'autostrada del Mare Trieste-Turchia, all'armamento U.N. Ro-Ro di Istanbul, uno dei principali operatori mediterranei nel settore, frutto di un investimento di un raggruppamento di circa 200 imprese di trasporto internazionale. Il restante 40%, invece, rimane

L'operazione comprende anche un piano di investimenti da parte di Samer di quasi 8 milioni di euro «per trasferire su rotaia tutto il traffico dei camion che vengono sbarcati dai traghetti turchi e che oggi proseguono il viaggio verso il Centro Europa, Austria e Germania in particolare, ma anche fino alla Gran Bretagna».

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home