ACQUISTI

Dakar 2014, De Rooy/Iveco cede l'8a tappa a Karginov ma tiene la testa della classifica generale/VIDEO

14 gennaio 2014

La carovana Dakar lascia la Bolivia per entrare in Cile, nulla di invariato in testa alla classifica generale con l'olandese saldo in testa con mezzora di vantaggio sui russi

Abbandonate le piste della Bolivia, il circo della Dakar è entrato in Cile, la tappa di ieri, Salta/Uyuni-Calama prevedeva per i camion 302 km di Speciale e oltre 500 di trasferimenti, per un totale di 824 chilometri complessivi fatti di grandi laghi salati, con l'immagine del vulcano Tunupa davanti agli occhi (3.300 metri di altezza).
La giornata si è chiusa con il russo Karginov in testa, seguito da Da Rooy a soli 5 minuti, terzo posto per Sotnikov. Durante la tappa, i piloti Kamaz hanno tatticamente chiuso a “panino” l’Iveco Powerstar, rendendogli quasi impossibile il sorpasso, con Sotnikov che rallentava appositamente la sua marcia mentre Karginov pressava da vicino De Rooy. L’olandese è stato molto abile a controllare la situazione, pur essendo costretto tra i due veicoli Kamaz senza avere molte possibilità di manovra.
Questo balletto Kamaz-Iveco non scalza comunque De Rooy dalla testa della classifica generale dove mantiene 32 minuti di vantaggio su Karginov e oltre 1 ora sul temuto Nikolaev mentre Stacey scivola dal quinto al sesto posto a bordo del suo Iveco Trakker.
De Rooy ha commentato al termine della tappa: «È stata una prova molto veloce, alla fine i nostri avversari sono riusciti a recuperare circa cinque minuti. Noi per il momento abbiamo ancora mezz’ora di vantaggio, ma dobbiamo fare molta attenzione. È sufficiente una foratura per perdere del tempo prezioso: sostituire uno pneumatico su una macchina richiede circa tre minuti, per un camion ne servono quindici. Oggi comunque non abbiamo corso troppi rischi e abbiamo tenuto un buon ritmo, che ci ha permesso di tenere il passo con Kamaz».
Buone performance anche per gli altri piloti del Team Iveco: Hans Stacey ha concluso in nona posizione con un ritardo di oltre 15 minuti da Karginov, e anche i due Trakker di Adua e Vila hanno ottenuto un buon risultato piazzandosi rispettivamente in undicesima e tredicesima posizione.
Con la tappa odierna (la nona, molto attesa per via delle famose dune di sabbia), Calama-Iquique, la Dakar 2014 raggiunge il suo punto più settentrionale, dove i concorrenti potranno anche vedere il mare per la prima volta quest'anno. In particolare, i piloti dopo un breve trasferimento (37 km) affronteranno una Speciale di 422 km che si presenterà dapprima con le altissime dune di Atacama ma l'emozione è prevista per fine giornata, con gli ultimi 3 chilometri di discesa di Iquique: l'altitudine media supera il 30% ed è sconsigliato usare il freno. Un finale di tappa quindi da brividi!

In classifica generale i quattro piloti alla guida dei mezzi Iveco sono così posizionati:

1. Gerard De Rooy (olandese) - Iveco Powertrain

6. Hans Stacey (olandese) - Iveco Trakker

7. Pep Vila Roca (spagnolo) - Iveco Trakker

12. Jo Adua (francese) - Iveco Trakker

 

Emozioni in video: le tappe 7 e 8

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

VIDEO

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home