LEGGI E POLITICA

Addio al patentino arancio dell'ADR: al suo posto arriva una card

16 gennaio 2014

C’è un simbolo di innovazione da pochi giorni che investe anche l’ADR. Dal 9 gennaio, infatti, come annuncia una nota del ministero dei Trasporti, a chi consegue l’esame per ottenere il certificato di formazione professionale necessario per condurre veicoli che trasportano merci pericolose non verrà più consegnato la tradizionale versione cartacea, ma un più pratico modello «card» (vedi galleria fotografica in basso). Insomma, il vecchio cartoncino arancio sarà sostituito da una tessera dalle dimensione simili a quelle di una comune carta di credito.

Peraltro, come sottolinea la stessa nota ministeriale, sempre dal 9 gennaio non sono più attive le nuove procedure informatizzate e non saranno più utilizzabili i modelli attualmente in uso; di conseguenza anche le procedure di rilascio funzioneranno soltanto a livello telematico.

Piccolo dettaglio: gli «sfortunati» a cui è stato consegnato il patentino ADR nel 2014, ma prima del 9 gennaio, possono chiedere di sostituire la versione cartacea con la nuova card. Il tutto, va sottolineato, con spese a carico degli uffici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home