LOGISTICA

Venezia, via libera alla bonifica dell’area destinata alle Autostrade del mare

1 agosto 2011

Via libera al progetto per la bonifica dell'area ex Alumix di Porto Marghera di 38 ettari di dimensione. Intervento importante anche perché servirà per realizzare il Terminal per le Autostrade del Mare, che interessa gli operatori dell’autotrasporto, e quello per i traghetti. Ma va anche detto che stavolta pure la procedura burocratica ha funzionato. Il commissario per l’escavo dei fanghi ha sbloccato l’iter in tempi ristretti. In più, come sottolineano anche all’Autorità Portuale, “si tratta del primo Project Financing che con fondi privati riesce a bonificare recuperare e rimettere in valore aree industriali dismesse producendo così effetti positivi per tutto il territorio grazie alle attività commerciali che vi sorgeranno".
L’intervento di risanamento ambientale prevede di asportare tutti i rifiuti e i terreni più contaminati presenti nell’area, di impermeabilizzare il sito e di attuare la bonifica della falda, avviando le acque contaminate agli impianti del Progetto Integrato Fusina.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home