LEGGI E POLITICA

Assotrasporti e UGL firmano un

3 febbraio 2014

"Un contratto che, nel rispetto delle norme di legge e dei diritti di tutte le parti, intende ridurre i costi del lavoro, in vista del rilancio delle aziende di trasporto merci su strada". Così Secondo Scandiano, presidente di Assotrasporti, ha definito il nuovo contratto collettivo nazionale firmato oltre che dall'associazione piemontese anche dal sindacato autonomo UGL Viabilità e Logistica. La firma è avvenuta il 27 gennaio 2014 e quindi scadrà il 26 gennaio 2017 . Nelle intenzioni dei firmatari il nuovo contratto dovrebbe servire a snellire alcuni istituti un po' datati e poco utilizzaTi. 

Ovviamente questo contratto collettivo non ha niente a che vedere con quello definito lo scorso agosto o siglato anche dalle associazioni artigiane le scorse settimane. Anzi Assotrasporti aveva preso parte alla trattativa che aveva portato alla definizione di quel contratto, ma aveva poi preferito non sottoscriverlo.

Per avere informazioni dettaglia te sul testo si può conttare via mail la segreteria di Assotrasporti: info@assotrasporti.eu

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home