ACQUISTI

Nuovo Ford Transit: robusto, economico e tecnologico

8 febbraio 2014

È pronta a debuttare sulle strade di tutto il mondo la sesta generazione del leggendario modello. Un veicolo commerciale che ha scritto un pezzo della storia del trasporto leggero

A cinquant’anni di distanza dalla nascita del primo Transit (1965) il nuovo Transit mantiene le tradizionali caratteristiche tipiche del modello – robustezza, semplicità d’uso ed economicità di gestione – e aggiunge un ricco concentrato di dotazioni di sicurezza e di tecnologie d’avanguardia.

Motori da 100, 125 e 155 cv, anche euro 6
Già ordinabile presso le concessionarie Ford e in consegna alla fine del primo trimestre di quest’anno, il nuovo Transit, in versione trazione anteriore, posteriore e integrale, monterà motori TDCi 2,2 litri da 100, 125 e 155 cv (questi ultimi due anche euro 6 sui modelli a trazione posteriore).
Mediamente i consumi saranno del 6% inferiori a quelli del precedente Transit, e gli intervalli tra i tagliandi sono fissato a 50.000 km o due anni. Ridotti anche i tempi di manodopera per interventi-tipo di manutenzione programmata.

Versioni e combinazioni per tutti
Cinque lunghezze e due altezze di tetto, H2 e H3, il Transit è proposto in molte versioni: van, van doppia cabina, combi, chassis cabina singola e doppia e bus M2, per un totale di 450 varianti principali. Cinque le classi di portata, con ptt di vanno da 2.9, 3.1, 3.3, 3.5 e 4.7 a 4,7 tonnellate.
Il vano di carico, con un volume massimo di 15,1 mc, contiene dai quattro ai cinque europallet.
A parità di modello la capacità di carico è superiore mediamente del 10% rispetto al precedente modello.

Sei modelli anche Econetic
Alcune nuovi Transit (310 L2 e L3 – 330 L2 e L3 – 350 L2 e L3) sono anche disponibili in versione Econetic, con controllo dell’accelerazione di serie e limitatore di velocità a 110 km/h.
I consumi si abbassano fino a 6,4l/100 km e il CO2 a 169 g/km.
Tante le tecnologie a bordo, di serie o optional: il sistema di monitoraggio della batteria (serie); la ricarica rigenerativa intelligente (serie); il sistema di analisi dello stile di guida (serie); i limitatori di veocità fissi o disattivabili (optional); lo Start&Stop e il controllo dell’accelerazione (optional ma di serie sui modelli Econetic).

Da 23.000 euro
Già pronto anche il listino del nuovo Ford Transit, che parte da un minimo di 23.000 euro per il furgone 290M Entry TDCi 100 cv. La struttura dei prezzi ricalca lo schema semplice di tutti i listini della Ford, con aumenti da 250, 500 o 750 euro, secondo le progressive richieste del cliente.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home