UFFICIO TRAFFICO

SAE Trento, i lavoratori sospendono lo sciopero

20 febbraio 2014

Dopo tre giorni di sciopero, i lavoratori dipendenti della ditta di autotrasporto S.A.E. di Trento hanno deciso di dare un segnale di disponibilità verso l'azienda che nel frattempo è ricorsa alla cassa integrazione.
Il che non significa nessun passo indietro degli autisti nel rivendicare che l’azienda rinunci a trasferire in Romania l’attività produttiva e nel chiedere alla provincia di attivarsi per rilanciare l’intermodalità in Trentino partendo dal rilancio di Interbrennero.

Sospeso lo scipero ma permane quindi la mobilitazione. L’assemblea dei lavoratori si riunirà nuovamente subito dopo l’incontro fra azienda e sindacati confederali per valutarne i contenuti, conoscere il piano industriale dell’azienda e le conseguenze che questo avrà sui lavoratori, contrastare il trasferimento del ramo di azienda relativo ai trasporto su strada in Romania.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home