LEGGI E POLITICA

Mauro Concezzi č il nuovo coordinatore nazionale CNA-Fita

4 agosto 2011

Sono trascorsi diversi mesi dalle dimissioni del segretario Gianni Montali. Ma in CNA-Fita c'erano tante cose da sistemare, tanti contrasti da appianare, tanti compromessi da raggiungere. Adesso, la presidenza nazionale si sente pronta a deliberare il nominativo del nuovo coordinatore nazionale dell’Unione. Si chiama Mauro Concezzi, già responsabile regionale dell’Umbria. Si tratta in effetti di una comunicazione ufficiale, ma lo stesso Concezzi già da diverse settimane partecipava a "incontri romani", evidentemente per familiarizzare nel ruolo.
Comunque sia adesso la sua partita è iniziata. Peraltro in un momento caldo dell'autotrasporto con i costi minimi sempre più osteggiati dalla committenza.
Intanto però una soddisfazione la CNA-Fita se l'è tolta: quella nei confronti di Autostrade per l'Italia, condannata dall'antitrust a causa dei grandi disagi causati nello scorso dicembre, in occasione di una abbondante e prevista nevicata, proprio a seguito di un ricorso della CNA-Fita. 
Adesso l'assoziazione rilancia e attraverso i propri legali, promuove un'azione risarcitoria collettiva, chiedendo per gli autotrasportatori coinvolti una somma stimabile in almeno 10 milioni di euro per il ristoro di tutti i danni materiali e morali subiti, singolarmente quantificati (in via equitativa come prevede la legge) in un minimo di 100 euro per ogni ora di sofferenza della persona e un minimo di 300 euro per il blocco del mezzo nella rete viaria, oltre a tutti gli ulteriori danni singolarmente dimostrabili. 
In bocca al lupo, allora. Sia per l'azione risarcitoria, sia a Concezzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home