ACQUISTI

DAF LF Aerobody, aerodinamica già allestita

6 marzo 2014

DAF presenta la versione Aerobody dell’LF, un veicolo da 12 ton per la distribuzione già allestito in fabbrica con un cassone ottimizzato nell’aerodinamica, che promette un taglio dei consumi tra il 4 e l’8% rispetto a un mezzo tradizionale

La percentuale maggioritaria della potenza espressa da un motore se ne va in resistenza all’aria. Ecco perché tanto più si migliora l’aerodinamica di un veicolo, tanto più si contiene il consumo di carburante. Per ottenere un risparmio ancora maggiore è necessario lavorare non soltanto sulla cabina, ma anche sul rimorchio. Ed è quanto ha fatto DAF realizzando la versione Aerobody dell’LF, ovvero un veicolo da 12 ton tagliato per la distribuzione già allestito con un cassone Paccar realizzato direttamente in fabbrica con angoli arrotondati, una carenatura del tetto che si inclina leggermente prima verso l'alto e poi, fino alla coda, verso il basso. In più viene fornito di serie con un set di spoiler e di fender sviluppati appositamente per integrare il più possibile cabina e cassone.
Il risultato è soddisfacente. Secondo i conti elaborati dalla casa olandese viaggiando in una normale attività di distribuzione è possibile arrivare a tagliare i consumi di gasolio del 4%, ma se si viaggia in autostrada a una velocità di crociera di 85 km/h, il risparmio può arrivare fino all'8%, rispetto a un veicolo allestito in modo tradizionale.
Il DAF LF Aerobody completo di cassone Paccar esce già pronto dallo stabilimento di Leyland Trucks, in Gran Bretagna ed è ordinabile scegliendo tra due dimensioni del cassone, da 6,75 o da 7,05 metri di lunghezza interna, in grado rispettivamente di caricare fino a 16 e a 17 europallet. Completano la dotazione di serie una sponda montacarichi dotata di una capacità di sollevamento pari a 1.500 kg, mentre in opzione viene offerta una portiera sul lato destro del cassone. Per il resto l’Aerobody è un normale LF, con le prestazioni e la maneggevolezza tipiche di questo veicolo. Rispetto alle motorizzazioni, l’offerta comprende una gamma di motori Euro 6: il Paccar PX-5 da 4,5 litri a quattro cilindri e il Paccar PX-7 da 6,7 litri a sei cilindri, coprendo così uno spettro di potenze dai 112 kW/152 cv ai 186 kW/253 cv. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home