UFFICIO TRAFFICO

Salerno cresce nei container e incrementa i servizi ai trasportatori

10 marzo 2014

Cresce nel container il porto di Salerno, grazie in particolare al trasferimento della Ignazio Messina da Napoli. I numeri del 2013 parlano di una crescita del 30%, anche se si considera soltanto il secondo semestre ci si rende conto che la crescita è stata tendenzialmente più consistente, raggiungendo il 40%. Ecco perché opportunamente, in virtù di questi traffici crescenti, la società di gestione del terminal ha pensato bene di intensificare i servizi finalizzati a contenere i tempi di attesi dei trasportatori che arrivano a caricare e scaricare.
Innanzi tutto è stato rinnovato il parco dei mezzi finalizzati alla movimentazione dei container a terra. Inoltre, sono stati inseriti in organico quattro meccanici specializzati in oleodinamica, grandi motori diesel e meccanica generale, che rendono possibile garantire un pronto intervento 24 al giorno attraverso quattro coppie di manutentori.

In più, nelle dotazioni del magazzino ricambi, compaiono anche motori, assali e altri componenti, così da rendere possibili interventi importanti per i veicoli.
Infine, il Salerno Container Terminal, a partire dalla scorsa settimana, garantisce la copertura del fuori orario fino alle ore 20 e il sabato fino alle 15. I normali tempi di lavorazione – lo ricordiamo – adesso vanno dalle 7.20 alle 19.10 dal lunedì al venerdì, e il sabato dalle 7.20 alle 13.20. Per i trasportatori che si trovano all’interno del Terminal entro le 19.10 (o le 13.20 del sabato) verranno garantite le operazioni di carico e scarico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home