UFFICIO TRAFFICO

L'autotrasporto siciliano convocato in Regione per il 1° aprile

28 marzo 2014

La questione siciliana stava per imboccare la strada della protesta, con un fermo già proclamato per denunciare una serie di criticità del settore, ma prima fra tutti quella legata al mancato pagamento dell'Ecobonus 2010. Adesso il decreto che sblocca questo pagamento è stato firmato (si trova attualmente per il visto dovuto della Corte dei Conti), ma rimangono sul tappeto le altre questioni, per le quali nel corso della trattativa risolutiva dello scorso 25 marzo era stata avanzata la promessa da parte del governo di istituire dei tavoli di discussione anche in sede locale.
Promessa almeno formalmente mantenuta, visto che per martedì 1° aprile l'assessore alle Infrastrutture e alla Mobilità della Regione Sicilia, Antonino Bartolotta, ha convocato un lungo elenco di associazioni coinvolte (Assotrasport, Aitras, Aias, Assiotrat, S.N.A. Casa, Confartigianato Trasporto, Fai Sicilia, Cna Fita, Confindustria Trasporto, Lega delle Cooperativa) per affrontare le problema del settore.

Sempre che non sia un pesce d'aprile…

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home