ACQUISTI

Il nuovo Volkswagen Crafter sarà «Made in Poland»

4 aprile 2014

Entrerà in funzione nel 2016 l'impianto di Wrzesnia da dove usciranno i nuovi modelli delle famiglie «T» e i Crafter

La Volkswagen sta riorganizzando lo scacchiere della sua produzione, per ottimizzare i costi e puntare con determinazione al raggiungimento del dichiarato obiettivo dei 10 milioni di veicoli prodotti. In questo quadro sono interessati anche i veicoli commerciali. È stato infatti annunciato la realizzazione, con un investimento di 780 milioni di euro, di uno stabilimento in Polonia in cui produrre il nuovo Crafter. Entrerà in funzione nel 2016, darà lavoro a 2.300 persone e sarà ubicato nella città di Wrzesnia, circa 270 km a ovest di Varsavia.

Come noto, finora il Volkswagen Crafter è stato prodotto in Germania in collaborazione con Mercedes-Benz. La ragione del trasferimento della produzione è il minor costo del lavoro in Polonia. Secondo gli analisti del tedesco IW Economic Institute, nel 2012 mentre in Polonia un’ora di lavoro costava 7 euro, in Germania arrivava a 37 euro. 

Il nuovo Crafter sarà prodotto su una nuova piattaforma che verrà impiegata anche per altri 29 modelli derivati delle famiglie «T» e i Crafter.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home