ACQUISTI

Nuovo Peugeot Boxer: l'allestimento Onnicar è già a listino

24 aprile 2014

Si rinnova il Boxer e, tra le sue novità, scopre le 23 versioni consegnabili ai clienti già allestite in alluminio e pronte per lavorare con il vantaggio di pagarle meno e di godere di un’unica garanzia costruttiva

Da alcuni anni Peugeot in Italia spinge sull’acceleratore dei veicoli commerciali. E i numeri le danno ragione: se nel 2007 la quota di mercato non superava un grigio 4,39%, nei primi mesi del 2014 viaggia attorno a un roseo 9%, quanto basta per essere il primo marchio estero del settore. Merito di una rete specializzata, composta da 70 concessionarie Peugeot Professional in grado di garantire standard elevati (venditori dedicati, apertura a orario continuato e al sabato, interventi garantiti in 48 h, veicoli cortesia e per test drive, ecc). Ma merito pure di un’offerta di veicoli il più possibile calibrata alle esigenze della clientela italiana. In occasione del recentissimo lancio del nuovo Boxer, questa corrispondenza tra domanda e offerta viene portata alle estreme conseguenze, con l’inserimento in listino di 23 versioni 100% made in Italy, pronte all’uso e basate su 4 distinti allestimenti in alluminio – furgonatura, cassone fisso, cassone fisso centinato, cassone ribaltabile trilaterale – realizzati e montati ad Alba dalla Onnicar, sui Boxer in uscita dallo stabilimento di Castel di Sangro, in Abruzzo.
Sono sempre i numeri a chiarire il perché Peugeot punti proprio sui Boxer allestiti. Esattamente 1/3 del mercato italiano, infatti, è assorbito dal segmento pesante, nel quale Peugeot con il Boxer raccoglie un 5,7%, più di 3 punti percentuali in meno della penetrazione generale. Uno scarto recuperabile puntando su quel 25% del segmento composto proprio dai veicoli allestiti. E a questa nicchia la casa del Leone oggi propone una soluzione che ha tutte le carte in regola per poter funzionare, in quanto garantisce vantaggi sia commerciali, sia tecnici.
A livello commerciale, infatti, il trasportatore che ordina un veicolo già attrezzato per lavorare ha il vantaggio di averlo prima (entro 120 gg), di pagarlo almeno il 15% in meno rispetto al prezzo dei due acquisti distinti, di godere di un’unica garanzia fornita dallo stesso costruttore del veicolo e di beneficiare di un valore residuo maggiore, che si traduce in canoni di noleggio competitivi.
A livello tecnico, invece, proporre un veicolo con allestimento in lega leggera di alluminio aiuta a tagliare la tara e di conseguenza a incrementare la capacità di carico, a esporre a rischi inferiori di sovraccarico, a ridurre i consumi e l’usura di componenti quali freni e pneumatici.
E se questi discorsi vi sembrano generici e avete bisogno della cruda ragione dei numeri, può essere sufficiente ricordare come la versione con cassone ribaltabile trilaterale, quella commercialmente più interessante e non a caso proposta in 4 versioni, con 3 passi, 3 lunghezze e 2 motorizzazioni disponibili, garantisce una portata utile di 1.400 kg, quando mediamente i veicoli della concorrenza di fermano a 1.100. 300 kg di differenza che alla fine dell’anno, in termini di produttività e di risparmio di viaggi, può fare veramente la differenza.

Onnicar: la casa dell'alluminio
Si dice Onnicar, ma si legge «lega leggera di alluminio». Non fosse altro perché è con questo materiale che dal 1969, da quando ancora si chiamava C.F.M., la società di Alba ha realizzato allestimenti per veicoli commerciali. Quali allestimenti? Praticamente tutti. Oltre a quelli con cui allestisce i Boxer Peugeot, nel ricco catalogo «ituttoinlega» compaiono anche installazioni di gru e sponde caricatrici dedicate ai veicoli commerciali fino a 7 ton. E completo appare anche sia l’elenco delle case costruttrici di cui Onnicar è partner, sia quello dei paesi in cui esporta (quasi tutti quelli europei e, in più, Angola e Nuova Caledonia), sia quello delle certificazioni, visto che, accanto alla UNI EN ISO 9001:2008 che garantisce il corretto svolgimento di tutti i processi produttivi e commerciali, sfoggia pure quelle Dekra DIN EN 12642 Code XL e DIN 75410-1 EN12640-8 rispettivamente per l’ancoraggio e per il contenimento dei carichi trasportati. I veicoli in circolazione con il marchio Onnicar sono diverse migliaia. Per assisterli adeguatamente l’azienda di Alba ha aperto un’apposita sezione dedicata al post-vendita.

I vantaggi di un veicolo già allestito
- tempi di consegna certi e ridotti
- immatricolazione più facile
- garanzia unica fornita dal costruttore del veicolo
- prezzo ridotto mediamente del 15% e omologato a livello nazionale
- maggiore valore residuo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home