UFFICIO TRAFFICO

3-5 maggio: sciopero notturno dei distributori di carburante autostradali

3 maggio 2014

I gestori dei distributori di carburante autostradali sono sul piede di guerra: dal 3 al 5 maggio resteranno chiusi gli impianti nella fascia notturna, vale a dire dalle 22 alle 6. Inizialmente le tre sigle promotrici della protesta, Faib-Confesercenti, Fegica-Cisl e Anisa-Confcommercio, avevano previsto un calendario di mobilitazione più lungo (fino al 7 maggio), ma la Commissione di Garanzia sugli scioperi le ha poi invitate a revocare lo sciopero giudicandolo illegittimo per «proclazione plurima». A quel punto la Fiab si è defilata (aveva in realtà proposto di spostare lo sciopero dal 5 al 7 maggio), mentre le altre sigle si sono dette convinte di andare avanti.
La protesta peraltro interesserà anche altri aspetti. Fino al 7 maggio, per esempio,il rifiuto dell’accettazione delle carte aziendali fidelity e la mancata accettazione delle carte di pagamento aziendali.

Ricordiamo che le associazioni dei gestori chiedono l’attuazione dei protocolli firmati nel 2012 e nel 2013 e che a questo scopo hanno già previsto altre agitazioni. La prossima in calendario prevede la chiusura degli impianti il prossimo 11 e 12 giugno.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home