ACQUISTI

Unimog, la macchina operatrice per tutte le stagioni e patenti

15 maggio 2014

Una nuova omologazione consente ora alle versioni U216, U218, U423, U423 L, (omologate anche a M.O.S.) del Mercedes-Benz Unimog di essere guidate con patente B

Grazie alla nuova omologazione, da maggio 2014, i modelli U216, U218, U423 e U423 L del Mercedes-Benz Unimog Blue Tec 6 sono omologati anche come Macchina Operatrice Semovente (M.O.S); questo consente il montaggio di 31 attrezzi (dallo spalaneve al falciaerba per banchine stradali) ma hanno anche una serie di altri vantaggi tra cui spicca la possibilità di essere guidati con la semplice patente B, oltre a spostare la revisione da annuale a quinquennale, ridurre il bollo e il premio assicurativo.
Grazie all'ampia possibilità di equipaggiamento, l’Unimog è il veicolo polivalente per eccellenza: potenzialemente operativo 365 giorni l’anno : in inverno come sgombraneve e antighiaccio e nel resto dell’anno come falciaerba per banchine stradali, spazzatrice, innaffiatrice-antincendio ecc.

Caratteristiche principali degli Unimog
• Trazione integrale 4x4 permanente
• Bloccaggio dei differenziali
• Sospensioni con molle a reazione progressiva ed ammortizzatori
• Assi a portale con riduzione ai mozzi
• Freni a disco su tutte le ruote
• Cabina in materiale composito esente da corrosione, aria condizionata
• Telaio in acciaio con longheroni a C
• Impianto elettrico specifico con connessioni per le attrezzature
• Larghezza complessiva 2.200 mm

Gli Unimog M.O.S. possono inoltre essere dotati di tutti gli accessori della gamma Autocarro: Vario Pilot , sistema di sterzo spostabile da sinistra a destra e viceversa, cambio meccanico con riduttori, trazione con avanzamento idrostatico, sistema idraulico con 2 pompe e fino a 4 distributori, presa di forza anteriore e presa di forza veloce, gancio di traino, piastra portattrezzi anteriore unificata EN 15432-1. Inoltre sono equipaggiati obbligatoriamente con lampeggiatore rotante, mentre su richiesta sono possibili due lampeggiatori.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home