FINANZA E MERCATO

Terminal di Fernetti, Giacomo Borruso è il nuovo presidente

30 maggio 2014

Nominato dall’assemblea dei soci insieme ad altri membri del nuovo consiglio di amministrazione, Giacomo Borruso è il nuovo presidente del Terminal intermodale di Fernetti. Classe 1938, Borruso è docente di Economia Urbana alla Facoltà di Architettura e di Economia dei Trasporti dell’Università di Trieste e presidente dell’I.S.T.I.E.E. – Istituto per lo Studio dei Trasporti nell’Integrazione Economica Europea. Giorgio Maranzana cede quindi la guida del terminal presieduto per ben 15 anni (l’equivalente di cinque mandati) preceduti da 6 in cui aveva ricoperto la carica di consigliere di amministrazione.
Gli altri componenti del consiglio di amministrazione - ridotto da 9 a 5 componenti - sono Nicoletta Paganella, Andrej Berdon, Franco Bosio e Federico Taucer. La nuova composizione è scaturita al termine di una assemblea dei soci che si è svolta con la partecipazione per la Provincia dell’assessore Vittorio Zollia, per il Comune di Trieste dell’assessore Matteo Montesano, per la Camera di Commercio del segretario generale Stefano Patriarca, per il Comune di Monrupino del sindaco Marko Pisani, per Friulia di Erika Clocchiatti e per l’Autorità portuale di Federico Decli.
«La Camera di Commercio - rileva una nota della direzione del Terminal - ha voluto ringraziare la presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat per l’intenso lavoro svolto per la creazione di una lista unica di nomi che rappresenti la compagine azionaria maggiormente coinvolta nelle attività retroportuali del terminal e non mere logiche di percentuali azionarie. A tale ringraziamento si sono aggiunti anche gli altri soci. L’assessore provinciale Zollia, anche a nome degli altri soci, ha voluto ricordare l’intenso lavoro svolto dal consiglio di amministrazione uscente con il presidente Giorgio Maranzana e l’amministratore delegato uscente Livio Maraspin ringraziando per i lusinghieri risultati ottenuti». I consiglieri dovranno ora riunirsi per nominare l’amministratore delegato

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home