UFFICIO TRAFFICO

Sciopero benzinai 17-19 giugno. Il Garante: rispettare i servizi minimi

17 giugno 2014

Le colonnine di benzina «incrociano le braccia» dalle ore 19.30 di questa sera e resteranno chiuse fino alle ore 7.00 di giovedì 19 giugno. Un po' diverse le serrate autostradali che vedranno i distributori fermi dalle 22.00 di questa sera sino alle 22.00 di domani sera.
Lo sciopero è stato proclamato dalle associazioni nazionali di categoria dei gestori (Faib Confesercenti, Fegica Cisl e Figisc/Anisa Confcommercio) e confermato dopo l'incontro al ministero per lo Sviluppo Economico. In vista della protesta, il Garante per gli scioperi ha inviato una nota alle associazioni con la quale ha invitato al rispetto puntuale della normativa, in particolare con riferimento alle prestazioni indispensabili e alla garanzia dei servizi minimi. In particolare, specifica la nota, "per la rete ordinaria urbana ed extraurbana, deve essere mantenuto in servizio un numero di stazioni non inferiore al 50% degli esercizi aperti nei giorni festivi. Per la rete autostradale, invece, oltre alla garanzia per i servizi di emergenza e i rifornimenti dei mezzi di soccorso e di polizia, deve rimanere aperta almeno una stazione ogni 100 chilometri".

Intanto, le rilevazioni della Staffetta Quotidiana mostrano che continua la tendenza al rialzo del prezzo dei carburante, con rialzo tra 0,5 e 1 cent/litro portando così la media ponderata nazionale a 1,741 euro/litro.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home