ACQUISTI

Iveco Acentro apre a Olbia triplicando le sue sedi in Sardegna

18 giugno 2014

Inaugurata a Olbia la nuova sede Acentro, terza struttura del dealer Iveco per la Sardegna. Si consolida così sempre più la presenza del marchio CNH Industrial sull'isola dove è impegnato nell’offrire una risposta globale per tutte le esigenze di trasporto e movimento terra

Iveco Acentro è sempre più un punto di riferimento per i clienti sardi di veicoli industriali, dai leggeri ai pesanti, di mezzi cava cantiere e movimento terra, di bus e pullman del gruppo CNH Industrial (Iveco, Iveco Bus, New Holland).
La nuova sede di Olbia, inaugurata a pochi mesi da quella di Muros (SS), sorge su un’area di 6300 mq di cui 1500 coperti, si propone alla clientela offrendo, oltre alla vendita veicoli nuovi e usati, servizi post-vendita di assistenza e ricambi, affidandosi per questi ultimi alla storica officina Iveco gestita dai Fratelli Usai. La nuova sede va a unirsi a quelle di Cagliari, Muros e agli uffici commerciali di Nuoro.
L'inaugurazione è stata anche l’occasione per presentare le ultime novità di prodotto, dal Nuovo Daily alla gamma di macchine movimento terra di Case Construction Equipment, di cui Iveco Acentro ha recentemente acquisito il mandato di vendita e assistenza su tutto il territorio regionale.
«Tre eventi in un solo giorno: inaugurazione della nuova sede, lancio del Nuovo Daily, presentazione della gamma Case Construction Equipment. E tre sono ora anche le nostre sedi complete in Sardegna. Mentre altri lasciano, Iveco Acentro raddoppia, anzi triplica!» afferma con soddisfazione Paolo Ebraico, general manager della concessionaria Iveco Acentro.
Iveco Acentro nasce nel 2010 da una joint-venture tra Iveco e Acentro Veicoli Industriali, concessionaria storica in Sardegna. Concessionaria unica per tutta la regione, gestisce la vendita e l’assistenza delle gamme Iveco, Iveco Bus, New Holland Construction e, da oggi, anche Case Construction Equipment. Caratterizzata negli anni da un positivo trend di crescita, Iveco Acentro ha saputo capitalizzare la sinergia tra Iveco e CNH, ora unite sotto CNH Industrial, il nuovo Gruppo nato dalla fusione di Fiat Industrial e CNH Global, con ricavi netti che nel 2013 sono stati pari a 25,8 miliardi di euro e con un risultato della gestione ordinaria di 2 miliardi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home