UFFICIO TRAFFICO

Somaglia: due coop della logistica evadono contributi per 4,5 mln di euro

14 luglio 2014

Sono per la precisione 1.108 i lavoratori della logistica i cui straordinari venivano pagati in nero, scoperti dalla Guardia di Finanza di Lodi. Nel complesso si tratta di un'evasione contributiva quantificata in circa 4,5 milioni di euro messa in atto da due cooperative di Somaglia, nella bassa lodigiana, con un sistema tutto sommato semplice sulle buste paga venivano indicate trasferte mai avvenute che servivano però per pagare gli straordinari, in modo da risparmiare sulle tasse, sui contributi previdenziali e assistenziali e perfino sulle trattenute previste per le imposte sui redditi. Chi tra i lavoratori si rifiutava di sottostare a questa tecnica retributiva veniva allontanato o costretto a effettuare i lavori più pesanti.

Tre, tra i tanti, i dettagli di questo vicenda sono eclatanti: una delle cooperative sotto inchiesta ha chiesto e ottenuto un finanziamento di 180 mila euro dalla Regione per un progetto finalizzato a migliorare le condizioni di lavoro dei dipendenti; lo scorso anno sempre la stessa cooperativa ha beneficiato di 35 mila ore di cassa integrazione in deroga, denunciando esuberi inesistenti; la connivenza, appurata nelle indagini, di alcuni sindacalisti.

I rappresentanti legali delle coop sono stati denunciati per documenti fiscali falsi e truffa aggravata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home