LOGISTICA

L'e-commerce, un fattore di crescita per la domanda degli immobili logistici

16 luglio 2014

L'e-commerce sta già cambiando e in futuro la cambierà sempre di più la domanda degli immobili per la logistica. E' la conclusione a cui giunge il gruppo di ricerca di Prologis, uno dei leader mondiale nel settore immobiliare logistico, all'interno di uno studio pubblicato oggi con il titolo "La crescita della Logistica Immobiliare: analisi della domanda da parte dei principali clienti industriali", in cui si evidenza come il commercio elettronico tocchi soprattutto le aziende di retail, sempre più coinvolte nel sistema di tracciatura delle merci e sempre più impegnate in una sorta di confronto competitivo tra concorrenti che alla lunga sta favorendo sia le concentrazioni, attraverso la cannibalizzazione dell'una su l'altra, sia crescita della domanda di immobili per logistica. Anche Chris Caton, vice president e responsabile di Prologis Research, nel commentare lo studio ha sottolineato come "i modelli di processo logistico mettano in primo piano la vicinanza ai centri più popolati, per consentire tempi di consegna più rapidi, livelli di servizio più elevati e una maggiore flessibilità nella supply chain”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home