ACQUISTI

Le promozioni FiatPro

14 settembre 2011
Di tutto di più da Fiat Professional per conquistare clienti
Si sente dire spesso che le reti di vendita delle Case costruttrici puntano ad avere dei venditori specializzati nei veicoli commerciali; per la varietà delle proposte tecniche e per la complessità della materia fiscale che interessa questi veicoli da lavoro. Forse però un venditore specialista è anche necessario per riuscire a districarsi nella selva di promozioni che vengono immesse in campo dalle singole Case. Nella foga di ritagliare le proprie offerte addosso alle esigenze del cliente, finisce infatti che le promozioni si confondono e, per comprenderle e coglierne le differenze, ci vuole competenza. Un esempio viene da Fiat Professional. La Casa italiana sta affrontando l’autunno con una strategia molto agguerrita in tema di offerte e promozioni. Forse addirittura troppo agguerrita, nel senso che l’ampiezza e la varietà delle proposte rischia di essere disorientante. In pratica tutta la gamma ne è interessata e per ogni modello ci sono più soluzioni in materia di finanziamenti eccetera. Ne sintetizziamo qualcuno, lasciando ai responsabili acquisti la valutazione delle differenze pratiche e della convenienza di ognuna.
FIAT DUCATO
Lo “strillo” dice che si può avere con prezzi da 13.900 euro. Si tratta di quanto proposto per la versione Furgone 2.0 Multijet 16v 115 Cv Euro 5.
Poi iniziano le precisazioni: il prezzo di 13.900 euro si riferisce all’ipotesi di permuta di un usato; altrimenti è di 17.500 euro. Non è richiesto alcun anticipo e l’impegno è di 57 rate di 370 euro (la prima da regolare a gennaio 2012). Il tasso di interesse netto (TAN) è di 2,8% all’anno, ma aggiungendo le varie voci del caso si arriva a un tasso reale (TAEG) del 7,47%.
Nello stesso pacchetto di promozioni c’è anche quella di Fiat Professional PLUS che evidenzia l’offerta del Ducato con climatizzatore disponibile con rate di 340 euro al mese.
In questo caso l’l’importo di 340 euro per la rata scaturisce dal finanziamento per il pagamento di un Ducato Furgone 28 CH1 2.0Multijet 16v 115 Cv Euro 5 con climatizzatore, che ha il prezzo di 18.596 euro. L’anticipo è zero anche in questo caso e le rate 59, appunto di 339 euro l’una (a partire dal 2012). Il TAN in questo caso è del 5,95% mentre il TAEG è del 7,34%. Al termine dei 59 mesi c’è però una rata finale di 5.016 euro. Insomma, non c’è l’anticipo, ma c’è il posticipo…
Se poi si è interessati alla versione Natural Power (metano), c’è un’ulteriore promozione, con offerta articolata in maniera differente.
L’idea di fondo è: “il Ducato Natural Power allo stesso prezzo del Diesel”. In pratica l’esempio che viene fatto si riferisce al Ducato Maxi Furgone 35XLH2 Natural Power da 136 Cv. Il prezzo è di 28.080 euro (senza alcuna tassa e senza messa in strada). Aggiunti i vari balzelli e le varie voce relative alle spese della pratica, ai bolli, alle coperture assicurative del prestito, oltre che gli interessi e le spese di incasso e di invio dell’estratto conto, si arriva a un importo totale di 40.826 euro, da pagare (senza alcun anticipo) con 57 rate mensili di 716 euro da cominciare da gennaio 2012.
Come si vede la valutazione delle varie proposte richiede oculatezza e attenzione. Comunque è indubbio che Fiat non sta lesinando sforzi e fantasia per mettere sul tavolo un’ampia gamma di soluzioni. E ciò vale per tutta la gamma, articolata anche per le proposte a metano, e con differenti possibilità di rateizzazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home