FINANZA E MERCATO

L'e-commerce fa volare UPS

6 agosto 2014

UPS ha archiviato il secondo trimestre 2014 con un incremento del 7,1% rispetto al medesimo periodo dell'esercizio precedente e un utile pari a 1,21 dollari per azione. Le spedizioni e-commerce negli Stati Uniti e la marcata crescita delle esportazioni internazionali hanno contribuito a un incremento del 7,2% delle spedizioni pacchi a livello globale.
«La significativa crescita dei ricavi del trimestre conferma il successo del nostro portafoglio prodotti che porta un numero sempre maggiore di clienti a scegliere UPS come fornitore logistico - ha commentato Scott Davis, Presidente e CEO di UPS - Come annunciato, il 2014 è l'anno degli investimenti per il cliente: stiamo mettendo a punto nuove capacità e ampliando il nostro raggio di azione affinché UPS possa rispondere rapidamente ai crescenti bisogni del mercato».
Nel semestre chiuso al 30 giugno 2014 UPS ha generato un free cash flow di 1,0 miliardi di dollari e sono stati distribuiti 1,2 miliardi di dollari in dividendi, con un aumento di circa l’8,1% per azione rispetto allo scorso esercizio e sono state riacquistate 13,7 milioni di azioni per un valore di circa 1,4 miliardi di dollari. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home