UFFICIO TRAFFICO

Autista rumeno guida per 16 ore: la polizia elvetica gli vieta di tornare a circolare in Svizzera

22 agosto 2014

Quante volte capita in Italia che un autista venga fermato e sanzionato per aver guidato più di quanto prescriva la legge? La stessa cosa può capitare anche in Svizzera, paese che non fa parte dell'Unione europea ma dove per legge è ugualmente vietato guidare per più di sei ore consecutive. Ciò che cambia è la sanzione. Lo ha scoperto a proprie spese un autista rumeno di 42 anni, fermato ieri sera in un parcheggio nei pressi di Giornico. La polizia cantonale ha controllato il cronotachigrafo e ha accertato che aveva guidato per 16 ore consecutive. A quel punto è scattata la sanzione. Quella pecuniaria è stata salata ma non comunicata dal l'autorità. Ma ancora più pesante quella accessoria che prevede il divieto assoluto di tornare a guidare in territorio elvetico.

Certo che se la stessa pena venisse inflitta anche in Italia, in giro ci sarebbe molto meno traffico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA - Uomini e Trasporti

 

Salva articolo in Pdf

 

 

Torna alla Home